DADASELFIE

Una produzione Teatro Biondo di Palermo, TeatriAlchemici e Indigo 800A Records.
Prima rappresentazione: 14 giugno 2017, Teatro Biondo, Palermo

 

TESTO E REGIA Luigi Di Gangi e Ugo Giacomazzi

ASSISTENTI ALLA REGIA Simona Stranci e Marco Canzoneri

CON LA COMPAGNIA TEATRIALCHEMICI DADADÀUN Chiara Siragusa, Mariangela Collesano, Simona Mirelli, Giorgia Mirelli, Alberto Esposito, Matteo Richiusa, Salvatore Leone, Filippo Talluto, Paolo Pecoraro, Vincenzo Sicola e Ivan Dragotta

E CON Valentina Apollone

MUSICHE ORIGINALI Fabio Rizzo

LUCI Michele Ambrose

SCENE E COSTUMI TeatriAlchemici

Esperimento di un nuovo percorso in cui undici ragazzi down ci sovvertono e, più che mettere in scena uno spettacolo, compiono un rito modernamente tribale: ritmo e musicalità delle relazioni danno significato a questo luogo più della concretezza di una storia. Ogni individuo è uno strumento che racconta vibrando, parlando, cantando, che crea melodia e armonia in un’orchestra Free Jazz, punto di forza di questo evento che sfugge a una forma e che rimane funzione mai uguale a sé stessa, viva non perché ripetuta ma perché rivissuta.Prendendo a pretesto l’invasione tecnologica da cui siamo sempre più sommersi, la pretesa che questo nuovo mondo ha nei nostri confronti di esibirci, di mostrarci, di condividerci, di stringere amicizie, di conquistare a tutti i costi uno spazio di celebrità, in questo nuovo progetto ci mettiamo a nudo mostrando i nostri sogni e desideri più nascosti. Il nostro selfie è un lavoro libero, una foto del viaggio personale che ognuno di noi intraprende ogni giorno nella folla assordante del consorzio umano. Da soli, in gruppo, come sfondo l’intimità di una doccia o le strade del sabato sera, tristi o sorridenti, mascherati o acqua e sapone… in ogni “scatto” c’è dietro un mondo, semplice e complesso, infinito: l’essere umano.

#PROLOGO ACCORATO
#Noi ci lodiamo, ci amiamo, ci selfiamo, vogliamo scattarci, guardarci e farci guardare, ammirare, sognare, postare. Poke poke parole: infiltrà, pubblicare, cliccare. Scrollare, scrollarci di dosso ogni essere ed essere ognuno nessuno e milioni di like. Taggami/Ashtàggami/Spogliami/Frottami/Straziami ma di Mìpiace saziami. Non mì cancellare. Ripeti, ricordami, augùrami buon compleanno, buon anno criptato Buon San Valetutto sponsorizzato. Rendi unica la mia giornata e dì che mi pensi, mi pensi, linkando, spammando Prima di tutti, di tutti gli altri fammi sapere che mi stai pensando. Amico mio di tasto, di-letto e carissimo Muovimi/Rimuovimi/Invitami/Aggiungimi. Con con con con chi condividimi lioni di temi? Ave, sentenza, di me stesso ti parlo, senza me non esisto. Senza te non esisto, everybody lo sanno o mi vivo o mi danno, o mi vivo… o mi banno. Disabilitamy dal male. @men


Photo by Alessia Lo Bello

Back to Theatre